Blog

Magliette

Magliette
Lottatori di wrestling e Britney Spears appaiono spesso sulle magliette dei nepalesi ma quelle che vanno per la maggiore sono quelle di Death Note. Mi sarebbe piaciuto che fossero i Death Note, un gruppo hard metal, ed inserire in questo blog un bell'intermezzo musicale sulla falsa riga di un famoso romanzo americano contemporaneo da cui è stato tratto un film (molto diverso dal libro ma con delle belle scene trash) ma Death Note è invece il nome di un fumetto giapponese a cui è seguita una serie di cartoni animati. In Death Note, il giovane Light Yagami entra in possesso di un quaderno magico (il death note per l'appunto) in grado di far morire qualsiasi persona il cui nome venga scritto sulle sue pagine. Dapprima scettico, quando Light si rende conto dei poteri del suo quaderno decide di diventare un giustiziere, punendo criminali e gente malvagia. Il numero sempre crescente di morti sospette attira l'attenzione di Elle (capisco come mai a volte sulle magliette di Death Note compaia una grossa elle gotica), un misterioso detective che si mette sulle tracce di Light per cercare di venire a capo di queste morti incomprensibili e tra mille colpi di scena e riferimenti biblici Light ed Elle incominciano una lotta senza quartiere.
A quanto pare il manga è degno di nota, dategli un'occhiata se avete un fumettaro degno di questo nome dalle vostre parti, così abbiamo qualcosa di cui parlare quando torno.

Magliette
Insomma, i nepalesi non sono un popolo di metallari, ma nessuno è riuscito a spiegarmi come mai Death Note qui sia così popolare. Boh.

Magliette

click here to share
2 responses to Magliette
  1. anonimo says:

    no tonino, proprio no. death note no.

  2. andlosethenameofaction says:

    Non ti piace? Boh! Mai visto!