Blog

Un uomo, una donna e un cane, anzi due

È mentre scendo a passi stanchi da una collina che vedo in lontananza questo grosso vecchio camion verde, è bello e ben tenuto. Mi avvicino e distinguo la targa, tedesca. Non posso far altro che andare a curiosare. Entro nel campeggio. Scusa, ho visto bene? La targa è tedesca? Sì, siamo appena arrivati dall'India, passati da Pakistan, Iran e Turchia: sono una coppia di tedeschi ed hanno un sorriso largo così. Hanno viaggiato da Ausfahrt (la città più grande di tutta la Germania per chi non lo sapesse) fino al Nepal col loro cane e a Katmandù hanno salvato un cucciolo per strada: il cane più vecchio mi gironzola intorno e quello più piccolo mordicchia un rametto tenendolo con le zampe.

– Quanto ci avete messo?
– Tre mesi, ma ce ne puoi mettere anche meno, sulla strada abbiamo incontrato un altro tedesco che si è fatto Dusseldorf-Mumbai in dodici giorni.

Dodici giorni. Mamma, al mio ritorno ti porto a fare un giro in macchina.

IMG_7865 (Small)
Chi avesse dimestichezza con la lingua dell'Ammore (ciao Tessa) può dare un'occhiata qui al loro sito.

click here to share
3 responses to Un uomo, una donna e un cane, anzi due
  1. anonimo says:

    tua mamma una santa donna!!
    bs

  2. anonimo says:

    Grazie!!!!!!!!!!!!

  3. andlosethenameofaction says:

    Se continua così procederemo alla canonizzazione con rito Afghano.